martedì 29 ottobre 2013

Festa dell'amicizia

IL TEMPO DI UNA COCCINELLA 

Nel prato della vita viveva una coccinella un po' impacciata e cocciutella

disse la mamma un giorno di settembre è ora per te di conoscere gente

fu portata così alla scuola dell'infanzia dove ad ogni coccinella prende subito l'ansia...

 

ci pensò il tempo a fare il suo mestiere e giorno dopo giorno, risata dopo risata

alla coccinella successe una cosa fatata: le sue alette si trasformarono in rosse pinnette

sapeva volare ma ora voleva nuotare

accipicchia che trucchetto era diventata un bel pescetto!

 

corri, corri, corri tempo passa l'estate e passa l'inverno

tra sorrisi e carta stampata successe un'altra cosa fatata: un giorno di giugno birichino

crebbe una casetta sulla schiena del pesciolino che non voleva più nuotare ma lentamente camminare

accipicchia che posto incantato il pesciolino una tartaruga era diventato!


 

quanta magia, quante emozioni e chi poteva fare queste trasformazioni?

ma certo , solo loro, le nostre maestre fate che riescono anche nelle cose più complicate

hanno anche delle validi assistenti aiutanti che provvedono ai bisogni di tutti quanti.

grazie a tutte per il vostro cuore che ha fatto di questo tempo trascorso un tempo d'amore

non lo dimenticheremo facilmente

perché solo un bambino accolto con affetto  potrà diventare un uomo quasi perfetto.

Paola
E' necessario sapere che nella nostra scuola ad ogni età corrisponde un simbolo per favorire l'identificazione del bambino al gruppo di appartenenza, così a 3 anni si è una coccinella, a 4 un pesciolino e a 5 una tartaruga.
 




 








video

Nessun commento:

Posta un commento